Sono interessato a...

News e Media

Bookmark and Share

Comer Industries: inaugurato lo stabilimento di Bangalore, India

Il Presidente Fabio Storchi inaugura lo stabilimento di Bangalore, India

Comer Industries India Private Ltd., società controllata di Comer Industries Spa, costituita il 18 settembre 2015, ha inaugurato lo scorso 2 giugno il nuovo stabilimento di Bommasandra, nel distretto urbano di Bangalore.
La fabbrica, dotata di tecnologie di produzione all’avanguardia, contribuirà a migliorare la capacità dell'azienda di fornire trasmissioni per i clienti della regione indiana, secondo i più elevati standard di eccellenza. L'impianto produrrà assali e trasmissioni della linea di prodotto Powertrain anche per l’area Asia Pacifico.
Il nuovo stabilimento di Bangalore, 4.500 mq di superficie coperta, produce assali e trasmissioni per il mercato delle costruzioni, in particolare per betoniere autocaricanti, caricatori frontali, finitrici, compattatori stradali, telehandler e veicoli speciali.
L'impianto di Bommasandra ha realizzato il primo modello di assale lo scorso aprile e produrrà l’intera gamma di assali per soddisfare le esigenze dei clienti locali. L’azienda ha in programma di introdurre ulteriori trasmissioni per macchine agricole e off-highway, in linea con l’espansione del mercato indiano.
La strategia aziendale prevede una stretta collaborazione con i clienti, che include la vicinanza sul territorio dove operano, per garantire competitività e accesso alle migliori competenze logistiche. L’azienda sta sviluppando una catena di fornitura su base locale, contribuendo al piano indiano del “Make In India”.
La cerimonia si è aperta con il discorso di benvenuto di Fabio Storchi, Presidente & CEO, che ha dichiarato: "L'India è un mercato molto importante per noi. Crediamo fortemente nelle sue potenzialità. I nostri investimenti nello stabilimento di Bangalore confermano il forte impegno della società per servire nel lungo periodo questa regione, che vanta un grande potenziale di crescita, basato su solidi drivers, come l’espansione demografica, il tasso atteso di incremento del PIL, superiore al 7% fino al 2020 e l’aumento della domanda di beni industriali.
Abbiamo realizzato questo sito a Bangalore per partecipare allo sviluppo dell’India e confidiamo di avere un futuro di successo
.”
L’inaugurazione si è svolta secondo le tradizioni locali e si è conclusa con un pranzo cerimoniale.
 

Comunicato stampa